Sarajevo, l’amore, la guerra: una storia nata in famiglia

L’8 novembre esce “Venuto al mondo”, il film tratto dal bestseller di Margaret Mazzantini (edito da Mondadori), diretto da suo marito Sergio Castellitto (che si è ritagliato anche il ruolo d Giuliano, un carabiniere, secondo sposo della protagonista) e interpretato da Penelope Cruz (Gemma), Emile Hirsch (Diego) e da Pietro Catellitto (Pietro).

Un film crudo e scioccante: bello ma non adatto a tutti.

La cellula fondamentale del film è la storia d’amore tra Gemma e Diego. Ma le storie d’amore sono grandi perché trovano ostacoli. E l’ostacolo più grande che si para davanti a Gemma è la sua impossibilità d diventare madre. Questa per lei è una menomazione, non riesce ad immaginare la sua vita senza un figlio del suo uomo, “con i suoi stessi piedi”. E per averlo è pronta a tutto. Lo troverà in quel posto drammatico e fatale che è la guerra. Da quel pozzo terribile di Sarajevo sotto assedio, tirerà fuori una luce, un figlio. Questo figlio si chiama Pietro ed è interpretato dal primogenito di Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini, un equilibrato miscuglio tra i caratteri somatici del padre e i colori della madre, dotato di un’ironia fulminante.

La storia d’amore tra i protagonisti nasce durante le Olimpiadi invernali (1984) di Sarajevo e poi attraversa la guerra, l’assedio, la violenza sulle donne, sui bambini.

A vent’anni dalla guerra, l’autrice pensa al libro proprio quando è incinta di Pietro, e i riferimenti a lui ci sono tutti. Per questo farlo recitare nel film è stato naturale.

Il film è stato girato in gran parte a Sarajevo: una città emozionante, che conserva ancora le sue ferite negli edifici e nei cuori. Realizzare il film è stata un’avventura umana prima che professionale.

Questa è una storia inventata, sì, ma anche dannatamente vera.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...